Attività per ragazzi

Pole Fitness (ginnastica con la pertica 6 -16 anni )

Cos'è

La Pole Fitness ( dall’inglese pole: palo) è una nuova forma di fitness in cui si utilizza una pertica, fissa o girevole, specifica per questa disciplina. Attività adattata all’età dei bambini o ragazzi ai quali viene proposta. Viene svolta con la musica in quanto la ritmicità è una caratteristica implicita del movimento ed il movimento rappresenta un mezzo di comunicazione che il bambino utilizza per conoscere.

Programma:

  • mobilizzazione muscolo-articolare a corpo libero e accrescimento dell’alfabeto motorio
  • tonificazione del cinto scapolare (prevenzione delle scapole alate) e dei muscoli posturali
  • tecnica della salita e della discesa
  • insegnamento dei giri in forza centrifuga e in sospensione
  • teoria e pratica delle varie prese quali: presa palmare dritta e inversa, digitale, brachiale, ascellare, tibiale – surale, poplitea, crurale, addominale.

L’inserimento di giochi con le palline di gommapiuma, percorsi con gli step e salti con la corda fanno parte del programma di sviluppo della coordinazione oculo- manuale, oculo- podale e spazio temporale.

Socializzazione e integrazione sono le fondamenta di un modello educativo che vogliamo promuovere, ricordando e rispettando ”IL DIRITTO DI NON ESSERE CAMPIONI”, soprattutto per la fascia giovanile.

Aerobica ( 5 - 16 anni)

Cos'è

Attività adattata all’età dei bambini o ragazzi ai quali viene proposta. Camminare, correre, saltare, a ritmo di musica, più tutti i passi di ginnastica aerobica. Verranno sviluppate l’attenzione, le capacità coordinative, l’equilibrio, l’orientamento spaziale, la propriocettività e la simmetria muscolare, senza trascurare l’educazione posturale e la respirazione.

Programma

L’inserimento di giochi con le palline di gommapiuma, percorsi con gli step e salti con la corda fanno parte del programma di sviluppo della coordinazione oculo- manuale, oculo- podale e spazio temporale.

Socializzazione e integrazione sono le fondamenta di un modello educativo che vogliamo promuovere, ricordando e rispettando ”IL DIRITTO DI NON ESSERE CAMPIONI”, soprattutto per la fascia giovanile.